fbpx
L’ultimo treno da Kiev proposto al Premio Strega 2024
L’ultimo treno da Kiev di Stefania Nardini è stato proposto al Premio Strega 2024 da Gianni Maritati con la seguente motivazione:
«Con uno stile aderente alla crudezza della realtà raccontata, il romanzo ricostruisce in modo doloroso la fuga di tante donne ucraine dalla fame e dalla guerra. Con gli occhi di Irina, la protagonista costretta a lasciare il suo Paese per cercare in Italia un nuovo futuro insieme a sua figlia, possiamo vedere le piaghe dell’immigrazione clandestina, lo strapotere delle mafie, le scosse terribili dello sradicamento culturale. Un viaggio, quello di Irina, verso la libertà e l’emancipazione. I personaggi sono memorabili. Da sottolineare la partecipazione affettuosa ma mai invadente dell’autrice a un grande dramma del nostro tempo.» (G.M.)
Altri articoli
Pier_Paolo_Pasolini2
Introduzione di Andrea Zannini a Pasolini maestro ribelle
Nel 2022 si è celebrato il centesimo della nascita di Pier Paolo Pasolini, il poeta, il regista, il polemista...
15
In piena luce proposto al Premio Strega 2024
In piena luce di Daniela Matronola è stato proposto al Premio Strega 2024 da Francesca Pansa con la seguente...