fbpx
In piena luce proposto al Premio Strega 2024

In piena luce di Daniela Matronola è stato proposto al Premio Strega 2024 da Francesca Pansa con la seguente motivazione: «Il mondo dell’infanzia, il suo sguardo in cerca della verità nelle cose perché, come ci insegna Walter Benjamin, i bambini vogliono una rappresentazione chiara e comprensibile e non infantile. Ma Lucetta e Daniele, i due piccoli eroi del romanzo di Daniela Matronola, non comprendono le incongruenze celate nelle tante preghiere da recitare ogni giorno, né le piccole crudeltà a cui li sottopone la loro pur bravissima Maestra Suor Fiore, né le sue strane frequentazioni. Con un taglio netto e rigoroso delle scene narrative, Matronola ci introduce in questo universo in parte misterioso dove ciò che resta incompreso o ambiguo è il pezzo per eccellenza mancante nel successivo mosaico di esperienze.  Dove anche gli invincibili eroi televisivi piangono e si disperano. Nella strategica scansione in tre epoche temporali (il passato dei bombardamenti nel ’44, il presente dello scandalo per doping di Merckx e il futuro di chi è ormai adulto e vorrebbe chiarirsi) In piena luce analizza in un racconto serrato e avvolgente la complessità di un’età fragile e decisiva per il destino di ognuno».

Altri articoli
Pier_Paolo_Pasolini2
Introduzione di Andrea Zannini a Pasolini maestro ribelle
Nel 2022 si è celebrato il centesimo della nascita di Pier Paolo Pasolini, il poeta, il regista, il polemista...
13
L'ultimo treno da Kiev proposto al Premio Strega 2024
L’ultimo treno da Kiev di Stefania Nardini è stato proposto al Premio Strega 2024 da Gianni Maritati...