Canta con me

Rannicchiata sul sedile posteriore dell’auto, che proceda verso il mare del Gargano, ripensavo alla mia vita in quell’afosa giornata di luglio, una di quelle brucianti che la Capitanata dispensava generosamente…

Leggi