Canta con me

Rannicchiata sul sedile posteriore dell’auto, che proceda verso il mare del Gargano, ripensavo alla mia vita in quell’afosa giornata di luglio, una di quelle brucianti che la Capitanata dispensava generosamente…

Leggi

Una lettera

“Maledetto sia il tuo segreto. Maledetto sia il giorno in cui mi hai tenuta all’oscuro, per tutto ciò che non mi hai voluto o potuto raccontare. Maledetta sia la tua…

Leggi