Angelo Pettofrezza nato in Salento nel 1947, trascorre l’infanzia a Campobasso e in seguito raggiunge i genitori emigrati in Germania a Bad Godesberg. Intraprende la carriera da interprete e lavora per diverse sedi diplomatico-consolari italiane in terra tedesca ed elvetica. Dal 2007 è tornato a Copertino, il suo paese natale, e si dedica alla campagna e alla scrittura. Nel 2005 ha pubblicato Jugendschwächen, una raccolta di poesie in lingua tedesca, e l’anno successivo (in italiano) i componimenti Sogni di gioventù; questi lavori gli sono valsi l’invito all’Incontro Poetico d’Europa di Cervara nel 2005 e nel 2006. Ha tradotto in tedesco la biografia di San Giuseppe da Copertino scritta da padre Bonaventura Danza (O.F.M. Conv., 2006). Per i tipi di Lupo Editore sono usciti i suoi romanzi Gast-Arbeiter-Intervista a un emigrante (2010), Il Cowboy di Calabria (2013) e Erna Dassal (2015). Col racconto Quel che resta ha contribuito all’antologia Delizie in punta di penna, pubblicata dal Gruppo Editoriale Tabula Fati (Chieti, 2017).

Risultato della ricerca

Pagine: 2 3 4 5 6

Filtra per prezzo

L’interprete

12,00