Luca Garonzi, classe 1973, nasce in provincia di Verona, dalla provincia, ha sempre mantenuto quel punto di vista da pianoterra. Diciannovenne, è stato battezzato sulle pagine di VeronaInfedele da Milo Manara e Gianni Burato, cui deve eterna riconoscenza. Ha poi collaborato con le riviste Il Messaggero dei ragazzi, il Piccolo Missionario, VeronaLive. Ha al suo attivo la pubblicazione di L’autunno caldo di PensoPositivo e Un anno vissuto pericolosamente con R. Segala (Edizioni Penso Positivo), La terra insonne di F. Arleo (LaGru, 2013), Festa d’aprile a cura di L. Magliacano e T. Riverso (Tempesta, 2015), La folle storia del kamikaze che non voleva morire di C. Marinaccio (Miraggi Ed., 2018) e i libri per ragazzi Profumo di mamma di S. Gambaro (Corrimano Ed., 2017) Ore 11: ricreazione con gli zombie di A. Calvisi (Corrimano Ed., 2017). Realizza anche pubblicità e loghi. Disegna vignette satiriche sulla piattaforma The Cartoon Movement. Ha partecipato a mostre collettive, come la Mostra di Satira Politica a Forte dei Marmi (2004 – Premio Pino Zac), Mostra Acquaviva nei fumetti (2004 – Prime Premio Sezione Fumetti). Le sue collaborazioni meglio riuscite sono però Alice e Manuel, che gli riempiono la vita di soddisfazioni e ispirazioni.

Risultato della ricerca

Pagine: 2 3 4 5 6