fbpx
Atti diversi, incanti di corpi (Vol. 2)

18,00

Descrizione

LE TRAGEDIE DEL MANIFESTO. IL TEATRO DI PASOLINI COME DISPOSITIVO PER LA DIDATTICA UNIVERSITARIA –Atti diversi, incanti di corpi (Vol. 2) propone l’analisi delle Tragedie del Manifesto o Tragedie del Çjalderón suffragata dal confronto con i manoscritti conservati alla BNC di Roma e all’ACGV di Firenze. La critica fa emergere anche temi e intenzioni pedagogiche presenti nella drammaturgia pasoliniana. L’esito innovativo della prima fase di ricerca è l’idea di fare del Teatro di Pier Paolo Pasolini un mediatore e un dispositivo per la didattica attualmente in fase di sperimentazione in ambito universitario. L’ultimo capitolo è dedicato alla prima prova di formalizzazione delle evidenze qualitative del laboratorio condotto da Irene Gianeselli nell’ambito del suo percorso dottorale in Scienze delle Relazioni Umane, tutor la prof.ssa Loredana Perla, con l’attore Luigi Mezzanotte in UniBa a maggio 2022 durante il Festival Conversazioni – La letteratura è di scena con il sostegno della Bottega Progetti Poetici Permanenti – Pier Paolo Pasolini della Compagnia dei Felici Molti, del Dipartimento For. Psi. Com. di UniBa e con il patrocinio morale del Comitato Nazionale Ministeriale per le celebrazioni del centenario di Pasolini e di DIDASCO. 

Vol. 2

Irene Gianeselli

Irene Gianeselli (1997) è Ph. D. Student dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Dal 2023 è tra i membri di ESREA - Transformative and Emancipatory Adult Education Network. Si è diplomata in pianoforte al Conservatorio di Bari dopo la Laurea Magistrale in Scienze dello Spettacolo e della produzione multimediale (UniBa). È giornalista, critica cinematografica del SNCCI, regista e attrice, i suoi cortometraggi sono premiati in festival nazionali e internazionali. È autrice di monografie e articoli pubblicati in riviste scientifiche di settore.

Ti potrebbe interessare ...