fbpx
Svanire d’amore e d’ideale

19,00

Descrizione

Questo volume – improntato nella veste di inchiesta storica – analizza la vita di Carlo Cafiero, tra le figure di maggior rilievo del movimento anarchico della seconda metà dell’800, e indaga sui motivi per cui, tra il 1881 e 1882, il suo desiderio di combattere col pensiero e con l’azione un mondo profondamente ingiusto si esaurì.

Per intraprendere questa inchiesta siamo partiti da un’asserzione dello storico Pier Carlo Masini: che all’estenuazione psicologica di Carlo abbia contribuito l’innamoramento non corrisposto per Anna Kuliscioff.

Attraverso l’aiuto di fonti documentarie siamo tornati sul percorso solcato da Carlo e Anna tra la Svizzera, l’Italia e l’Ucraina dal 1872 al 1883, ricostruendone le dinamiche, i possibili punti di contatto e le amicizie comuni, tra cui quelle con Engels e Bakunin.

Valerio Lisi

Valerio Lisi è nato il 20 aprile del 1965 a Taranto da famiglia leccese. Diplomato presso il liceo “Archita” di Taranto e laureato in Economia e Commercio a pieni voti all’Università di Pavia, ha svolto l’attività di pubblico dipendente per oltre vent’anni. Dal 2006 si dedica a ricerche storiche in ambito risorgimentale. Fa parte dei comitati tarantini dell’Istituto per la Storia del Risorgimento, della Società di Storia Patria e dell’Associazione Mazziniana. Collabora a giornali e riviste del settore. Il suo primo saggio storico, L’Unità e il Meridione. Nicola Mignogna, è stato pubblicato nel 2011 dall’editore Lupo di Copertino (Le) grazie al contributo del Comune di Taranto. È in corso di pubblicazione, per l’editore Francesco D’Amato di Nocera Inferiore (Sa), il suo secondo saggio storico Radici democratiche nell’Ottocento. Giuseppe Fanelli con Mazzini, Pisacane, Bakunin.  

Ti potrebbe interessare ...